Postazione Circolare Monoarma

Postazione Circolare Monoarma

anche conosciuta con l'acronimo PCM

 

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

Vi mostriamo una classica Postazione di difesa costiera della Seconda Guerra Mondiale,
é la Postazione Circolare Monoarma o brevemente PCM

 

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

Ha una struttura molto semplice, una semplice torretta circolare seminterrata, con quattro feritoie per una difesa a 360, destinate ad ospitare un'unica arma, da qui il nome

 

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

Si trovano disseminate lungo le coste meridionali dell'Italia e avevano lo scopo di rallentare un eventuale sbarco nemico, nell'attesa dell'arrivo dei rincalzi.

 

- Postazione Circolare Monoarma - L

- Postazione Circolare Monoarma - L'interno del ricovero e i gradini per l'accesso alla postazione

- Postazione Circolare Monoarma - L

- Postazione Circolare Monoarma - L'interno della postazione

- Postazione Circolare Monoarma - L

- Postazione Circolare Monoarma - L'accesso al ricovero

La Torretta, postazione di difesa vera e propria era spesso accompagnata, come in questo caso, da una struttura adiacente con funzione di ricovero e deposito.

 

- Postazione Circolare Monoarma - La costa verso Est

- Postazione Circolare Monoarma - La costa verso Est

- Postazione Circolare Monoarma - Vista a Sud

- Postazione Circolare Monoarma - Vista a Sud

- Postazione Circolare Monoarma - Lato Ovest della costa

- Postazione Circolare Monoarma - Lato Ovest della costa

Le feritoie permettevano di mantenere sotto controllo tutta la zona circostante

 

- Postazione Circolare Monoarma -

- Postazione Circolare Monoarma -

 




Le postazioni circolari monoarma spesso erano allertate da torrette di vedetta o P.O.C. Posti di Osservazione Costiera, poste poco più all'interno con lo scopo di avvistare il nemico, allertare il comando e coordinare le singole postazioni. Quella in queste immagini é doppia a due piani sovrapposti.



- POC Posto di Osservazione Costiera - Vista dalla strada

- POC Posto di Osservazione Costiera - Vista dalla strada

- POC Posto di Osservazione Costiera a due piani -

- POC Posto di Osservazione Costiera a due piani -

 




Il Cannone controcarro 47/32 Mod. 39 esposto in centro a Maruggio

- Cannone 47/32 - Cannone controcarro

- Cannone 47/32 - Cannone controcarro

- Cannone 47/32 M.39- La culatta

- Cannone 47/32 M.39- La culatta

- Cannone 47/32 M.39 -

- Cannone 47/32 M.39 -

 




Storia:

La struttura in calcestruzzo era spesso parzialmente interrata, lasciando emergere solo le feritoie e la copertura. La blindatura era minima fornendo riparo solo alle armi di piccolo calibro. Inoltre le feritoie non erano dotate di chiusure, esponendo così, i difensori ad un eventuale tiro d'accerchiamento. Presidiata da due soldati, l'armamento poteva essere costituito dai semplici fucili mitragliatori in dotazione, da una mitragliatrice o alcune volte da un cannone anticarro 47/32. Basse e defilate, spesso ricoperte di rocce locali, avevano lo scopo di mimetizzarsi per un duplice motivo, sfuggire ad un eventuale cannoneggiamento navale e sorprendere il nemico ormai prossimo. In fase di progettazione si prevedeva che fossero dotate di porte metalliche, ma data la mancanza di fondi, molto spesso erano provviste di portoncini in legno.

 

Un breve estratto a riguardo dalla Circolare del Capo di Stato Maggiore n.3 del 24 Ottobre 1941

...

LAVORI DI FORTIFICAZIONE

37. I lavori fortificatori sono compiuti principalmente nella fascia di copertura costiera, ...

38. Ad uso dei P.O.C. (Posti di Osservazione Costiera ndr) e dei nuclei fissi (PCM ndr) sono costruite postazioni per armi automatiche e piccoli ricoveri semipermanenti.

...

I lavori in parola debbono essere perfettamente "ambientati", in modo da sfuggire all'osservazione ed al tiro delle navi avversarie.

Servono egregiamente allo scopo gli "accidenti topografici" che esistono quasi sempre in corrispondenza della spiaggia (abitati - giardini - recinti - terrapieni - spuntoni rocciosi - etc.).

...



Collocazione geografica:

Siamo in Puglia nell'alto Salento, a Torretta Mare provincia di Taranto, lungo quel tratto di costa che si affaccia sul Mar Ionio, tra Lido Silvana e Marina di Lizzano.


Come si raggiunge:

La PCM si trova sulla costa a 50 metri dal mare, dietro lo stabilimento balneare Marina Piccola che si trova lungo la Strada Provinciale SP122.

 


Tempi di percorrenza:

La postazione è lontana circa duecento (200) metri dalla strada e si raggiunge in cinque (5) minuti.


Mappe Interattive:

Postazione Circolare Monoarma

SCHEDA PERCORSO
Zona:Zona del Salento
Provincia / Comune:Taranto / Lizzano
Categoria:Fortificazioni
Tipologia:Storico, Culturale
Periodo storico:Seconda Guerra Mondiale
Coordinate punto di arrivo:40.331557 - 17.404426
(40°19'53" N - 17°24'15" E)
Coordinate parcheggio:40.332488 - 17.404981
(40°19'56" N - 17°24'17" E)
Altitudine di arrivo (m):0
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
10 minuti
Km totali:0,2
Come si raggiunge:A piedi


Data visita: 13/07/2015
Data pubblicazione: Aug. 21, 2015

Autore:

Altri itinerari nelle vicinanze

Torre Zozzoli o Torre Sgarràta
Torre Zozzoli o Torre Sgarràta

Antica torre d'avvistamento antisaracena
T - Turistico - 10 minuti
Inizio percorso a: 0.2 Km

Commenti