Forte Doss Fornas

Sulle pendici della Vigolana (m 755)

 

Il forte Doss Fornas si trova a sud di Trento e faceva parte della cintura forticata della cittá.

Il forte Doss Fornas

Il forte Doss Fornas


Era un'opera in casamatta blindata ad un piano costruito con blocchi di pietra calcarea. La pianta dell'opera é leggermente ad arco. É articolato su tre corpi: una corte di manovra (ovest) a cui si accede per un portale ad arco ribassato in pietra lavorata, difesa da sette fuciliere; il corpo principale, sempre ad un piano, alto mediamente 5 m., strutturato linearmente da nord-est si conclude disegnando un arco per chiari scopi strategici e di adattamento al territorio; infine un robusta poterna con feritoie per fucili e per mitragliatrici si allunga (di quasi dieci metri) verso la valle del Valsorda, in corrispondenza del tronco arcuato. Le feritoie e le cannoniere ad apertura minima hanno la svasatura verso l'esterno. Le due fronti del corpo principale sono a timpano e ricordano l'architettura montana del forte del passo del Cimirlo.

L'interno si articola in un lungo corridoio arcuato con volta a botte con andamento nord-est, caratterizzato da grandi nicchie su entrambi i lati. Pareti, nicchie e volte sono in pietra. É dotato di una caponiera che dispone di numerose feritoie per fucili e di una feritoia piú grande per mitragliatrice su affusto. Migliorato negli anni per adeguarsi alle esigenze belliche, sulla copertura del forte era stata inserita una torretta osservatorio girevole. Salendo alcuni gradini si entra nel cortile interno del forte dove alcune feritoie ne permettevano la difesa ravvicinata.

Da qui si accede direttamente alle casamatte dei cannoni e alla caponiera. Il lato delle casematte che dá verso l'ingresso, é munito di quindici feritoie per fucili. Dalla parte opposta delle casematte, un piccolo locale nell'angolo é munito di quattro feritoie per fucile. Continuando all'interno dell'opera, si accede ad un lungo corridoio, all'inizio del quale c'é un piccolo corpo sporgente dotato di due feritoie per fucili e di una feritoia per fucile su affusto o per mitragliatrice.

Altre tredici feritoie sono disposte lungo il corridoio ad una distanza di 1,20 m. Il corridoio é termina su una caponiera munita di quattro feritoie per fucili e una feritoia per mitragliatrice su affusto. Lungo lo stesso corridoio vi sono altri locali un tempo adibiti a magazzino viveri e a magazzino munizioni.

Il muro del forte nella parte frontale ha uno spessore di 1,20 m., il muro del corridoio con le feritoie ha uno spessore di 1,00 m. le altre mura interne sono di 60 cm. Tutti i soffitti interni sono a volta.

Dotato di un piccolo fossato che lo circonda é comunque una delle opere minori della cintura fortificata di Trento ma come punto di forza poteva contare sulla sua posizione strategica.

Andando verso il forte

forte Doss Fornas - la strada nel bosco

forte Doss Fornas - la strada nel bosco

forte Doss Fornas - la strada nel bosco

forte Doss Fornas - la strada nel bosco

forte Doss Fornas - la strada nel bosco

forte Doss Fornas - la strada nel bosco


Arrivo al forte

forte Doss Fornas - Mura esterne

forte Doss Fornas - Mura esterne

forte Doss Fornas - Mura esterne

forte Doss Fornas - Mura esterne

forte Doss Fornas - Mura esterne

forte Doss Fornas - Mura esterne

forte Doss Fornas - Mura esterne

forte Doss Fornas - Mura esterne

Come si puó notare le mura esterne del forte sono dotate di feritoie per la difesa ravvicinata.


Il cortile interno del forte

forte Doss Fornas - Il portale del cortile

forte Doss Fornas - Il portale del cortile

forte Doss Fornas - Il cortile interno

forte Doss Fornas - Il cortile interno

forte Doss Fornas - Il cortile interno

forte Doss Fornas - Il cortile interno


L'entrata principale

forte Doss Fornas - L

forte Doss Fornas - L'ingresso


Il corpo di guardia

forte Doss Fornas - corpo di guardia

forte Doss Fornas - corpo di guardia

forte Doss Fornas - corpo di guardia

forte Doss Fornas - corpo di guardia

forte Doss Fornas - corpo di guardia

forte Doss Fornas - corpo di guardia


Come si presenta il forte al suo interno alla prima impressione

forte Doss Fornas - gli interni

forte Doss Fornas - gli interni

forte Doss Fornas - gli interni

forte Doss Fornas - gli interni

forte Doss Fornas - gli interni

forte Doss Fornas - gli interni


Il locale con la cupola osservatorio

forte Doss Fornas - locale della cupola osservatorio

forte Doss Fornas - locale della cupola osservatorio

forte Doss Fornas - locale della cupola osservatorio

forte Doss Fornas - locale della cupola osservatorio

forte Doss Fornas - sede della cupola osservatorio

forte Doss Fornas - sede della cupola osservatorio

forte Doss Fornas - particolari

forte Doss Fornas - particolari


Postazioni per cannoni e fucilieri

forte Doss Fornas - cannoniera

forte Doss Fornas - cannoniera

forte Doss Fornas - cannoniera

forte Doss Fornas - cannoniera

forte Doss Fornas - particolare del gancio di fermo del cannone

forte Doss Fornas - particolare del gancio di fermo del cannone

forte Doss Fornas - postazioni per fucilieri

forte Doss Fornas - postazioni per fucilieri


Il lungo corridoio verso il corpo di guardia e la polveriera

forte Doss Fornas - a sinistra la poterna a destra latrine e vari locali

forte Doss Fornas - a sinistra la poterna a destra latrine e vari locali

forte Doss Fornas - Il lungo corridoio visto dalle latrine

forte Doss Fornas - Il lungo corridoio visto dalle latrine

forte Doss Fornas - sulla destra del corridoio i passaggi ai vari locali

forte Doss Fornas - sulla destra del corridoio i passaggi ai vari locali


locale a fianco delle latrine

forte Doss Fornas - poterna

forte Doss Fornas - poterna

forte Doss Fornas - poterna

forte Doss Fornas - poterna

forte Doss Fornas - porta di collegamento

forte Doss Fornas - porta di collegamento


le immancabili latrine

forte Doss Fornas - latrine

forte Doss Fornas - latrine


Locali adibiti a deposito

forte Doss Fornas - deposito

forte Doss Fornas - deposito

forte Doss Fornas - deposito

forte Doss Fornas - deposito

forte Doss Fornas - deposito

forte Doss Fornas - deposito

forte Doss Fornas - deposito

forte Doss Fornas - deposito


La Polveriera

forte Doss Fornas - Polveriera

forte Doss Fornas - Polveriera

forte Doss Fornas - Polveriera

forte Doss Fornas - Polveriera

forte Doss Fornas - Polveriera

forte Doss Fornas - Polveriera


Altri locali e particolari del forte

forte Doss Fornas - locali dotati di feritoie

forte Doss Fornas - locali dotati di feritoie

forte Doss Fornas - cannoniera

forte Doss Fornas - cannoniera

forte Doss Fornas - feritoie

forte Doss Fornas - feritoie

forte Doss Fornas - feritoie

forte Doss Fornas - feritoie

forte Doss Fornas - feritoie

forte Doss Fornas - feritoie


Esterni, anche se ricoperti dalla vegetazione sono in ottimo stato di conservazione.

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni

forte Doss Fornas - esterni




Storia:

Era chiamata in austriaco Batterie Doss Fornass. Lo scopo dell'opera era quello di bloccare la direttrice proveniente da Vigolo Vattaro, assieme al quasi gemello forte Brusaferro. Costituiva il caposaldo terminale sud della formidabile quanto complessa linea fortificata, costruito a oriente della Valle dell'Adige, in corrispondenza della conca di Trento, che dal forte Casara, sul Monte Calisio, stabiliva una ininterrotta barriera a sbarramento dei varchi del Fersina, della sella di Roncogno (Cimirlo) e di quella di Vattaro. Doveva agire in coppia con il dirimpettaio forte Brusaferro per ottenere l'azione a tenaglia, dove uno copre gli angoli morti dell'altro. Radiato dal Demanio Militare nel 1929 con un Regio Decreto, ora é proprietá privata anche se liberamente visitabile. Simile al Brusaferro nel progetto ha solo subito piccole modifiche per adattarsi al meglio al territorio




Collocazione geografica:

Posizionata sul rilievo di sinistra della Valsorda a quota 755 m. su di un rilievo boscoso delle pendici settentrionali del massiccio della Vigolana, nella frazione di Valsorda, comune di Trento a circa 7 km. dal centro cittá.


Come si raggiunge:

Da Trento si risale la strada della Valsorda, si attraversa l'omonima localitá e si arriva in localitá Molini, da lí si arriva alla batteria.


Tempi di percorrenza:

Il tempo di percorrenza puó variare, se avete la possibilitá di arrivare con un fuoristrada (la strada sterrata non delle migliori), potrete arrivare poco sotto al forte e ci saráuna camminata di mezz'ora fra andata e ritorno, altrimenti parcheggiate l'auto nella prima piazzola che trovate e tra l'andata e il ritorno ci saráuna camminata di un'ora e mezza


Mappe Interattive:

Forte Doss Fornas

SCHEDA PERCORSO
Zona:Paganella - Bondone - Baldo - Garda
Provincia / Comune:Trento / Trento
Categoria:Fortificazioni
Tipologia:Naturalistico, Storico
Periodo storico:Prima Guerra Mondiale
Coordinate punto di arrivo:46.002391 - 11.155333
(46°0'8" N - 11°9'19" E)
Coordinate parcheggio:46.002084 - 11.167763
(46°0'7" N - 11°10'3" E)
Altitudine di partenza (m):650
Altitudine di arrivo (m):755
Dislivello (m):105
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
1 ora 30 minuti
Come si raggiunge:A piedi, In auto, In mountain bike


Grazie della vostra visita !

Se volete lasciare un commento...




Data visita: 04/08/2013
Data pubblicazione: Aug. 25, 2013

Autore:
Coautore:

Altri itinerari nelle vicinanze

Forte Brusafer

Fortificazione Austro-Ungarica della Fortezza di Trento
T - Turistico - 1 ora 45 minuti
Inizio percorso a: 0.5 Km

Commenti

Gian Paolo
Aug. 1, 2020
una mia impresione

questa struttura storica secondo me meriterebbe di essere curata :-( :-( :-(