Tanzerloch

Voragine delle danze (m 950)

 

In una tabella di fronte alla voragine Tanzerloch si trova la spiegazione "scientifica" di come si è generata. La tabella racconta così:

"Due pastorelli, fratello e sorella, custodivano il gregge sul pendio dove ora si trova il Tanzerloch, allora scosceso, ma transitabile. La mamma li aveva esortati a non oltrepassare una certa macchia di bosco da cui si sentivano, nelle notti di luna piena, provenire degli strani rumori e dei suoni paurosi che sembravano ululati di lupi misti a cigolii di catene. Di giorno, però, nulla di anormale appariva in quelle località.

Un giorno di primavera, quando le fragole erano più profumate e i merli zirlavano tra i rami spinosi dei crespini, la bambina trasgredendo quasi inconsciamente l'avviso della mamma, si inoltrò, all'insaputa del fratello nel bosco misterioso. Non ne ritornò più. La cercarono invano un po' ovunque, ma non si riuscì a trovarla e tutti la piansero morta.

Chi non sapeva rassegnarsi era il fratellino. Un mattino, lasciate le pecore alla sorveglianza del suo cane, si mise a cercare di nuovo per il bosco e, vincendo la paura, penetrò egli pure nel bosco proibito, armato di una rozza croce di legno presa alla vicina chiesetta dell'Höll. Errò tutto il giorno, cercando qualche traccia della sorellina scomparsa e al sopraggiungere della sera, cadde affranto ai piedi di un grosso abete, addormentandosi. Improvvisamente fu svegliato da un infernale fracasso ed una scena terribile apparve ai sui occhi quando impauriti gli si aprirono.

La luna rischiarava un vasto spiazzo erboso in mezzo al quale, seduto su di uno sgabello infuocato, circondato da sinistri bagliori, un demonio dalle corna e dagli zoccoli di caprone, brandiva un tridente enorme. Ai suoi piedi c'era il corpo esanime della bambina smarrita ed intorno a lui una dozzina di streghe discinte e ghignanti, tesseva una orribile danza. Sotterranei rumori accompagnavano il ballo sfrenato. Il ragazzetto raccolse tutte le sue forze, invocò San Michele Arcangelo e rizzandosi all'improvviso scagliò la croce di legno che teneva con sè in mezzo alle streghe danzanti.

Si udì un rombo terribile e la terra si aperse inghiottendo tutto. Dove prima era lo spiazzo si sprofondava una Voragine paurosa ed immensa.

Il ragazzino si abbracciò all'abete, esattamente sull'orlo della spelonca e il terrore lo inchiodò là. Là fu trovato, al mattino seguente, dai montanari accorsi. Era svenuto, ma vivo e i suoi capelli biondissimi erano divenuti candidi come la neve."

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch

Voragine Tanzerloch


Come si raggiunge:

Dal centro di Camporovere (VI) si procede verso Trento/Lavarone. Appena usciti dal paese, dopo una curva ad S, sulla destra sono visibili delle antenne radioamatoriali. Li di fronte parte il sentiero, segnato con delle tabelle, percorribile solo a piedi. In certi punti è un po' scosceso, ma il percorso dura 10-15 minuti.

Voragine Tanzerloch - Mappa

Voragine Tanzerloch - Mappa


Mappe Interattive:

Tanzerloch

SCHEDA PERCORSO
Zona:Altopiano dei 7 Comuni o di Asiago
Provincia / Comune:Vicenza / Roana
Categoria:Grotte e Voragini
Tipologia:Naturalistico
Coordinate punto di arrivo:45.881530 - 11.472567
(45°52'53" N - 11°28'21" E)
Coordinate parcheggio:45.883372 - 11.477803
(45°53'0" N - 11°28'40" E)
Altitudine di arrivo (m):950
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
30 minuti
Come si raggiunge:A piedi


Data visita: 10/07/2007
Data pubblicazione: May 14, 2007

Autore:

Altri itinerari nelle vicinanze

Sacrario Militare di Asiago

L'inconfondibile monumento per i caduti della Grande Guerra
T - Turistico - 15 minuti
Inizio percorso a: 3.7 Km

Val d'Assa

Un luogo da riscoprire pieno di fascino e di storia
T - Turistico - 1 ora 10 minuti
Inizio percorso a: 1.8 Km

Voragine Stonhaus

Voragine naturale
E - Escursionistico - 1 ora 30 minuti
Inizio percorso a: 1.7 Km

Commenti