Cima Portule

Uno dei balconi più panoramici dell'Altopiano di Asiago (m 2308)

 

Questa bellissima escursione tra le cime più alte dell'altopiano di Asiago inizia da Malga Larici per poi percorrere la Erzherzog Eugen Strasse, una strada militare costruita nel 1917 dagli austriaci, che, aggirando con un ampio arco la Val Renzola, porta fino a Bocchetta Portule.

Cima Portule - Malga Larici

Cima Portule - Inizio della Eugen StrasseCima Portule - Val d'AssaCima Portule

Durante il percorso notiamo i segni dell'incendio di dicembre 2015.

Cima Portule - segni dell'incendio del 2015Cima Portule - segni dell'incendio del 2015

La Eugen Strasse è facilmente percorribile anche in mountain bike e si presenta quasi sempre in salita.

Cima Portule - Eugen Strasse

Cima PortuleDa Bochhetta Portule - Cima Vezzena e Cima Manderiolo

Siamo in vista dei finestroni di Bocchetta Portule. Dal parcheggio abbiamo impiegato 1 ora e 30 minuti.

I finestroni di Bocchetta Portule

Alcune foto di Bocchetta Portule. Per ulteriori foto e dettagli storici visitate la nostra pagina di Bocchetta Portule.

Ingresso galleria di Bocchetta PortuleInterno galleria di Bocchetta PortuleVista dalla galleria verso Larici, Manderiolo, Cima Vezzena

 

 

Il sentiero verso Cima Portule inizia da Bocchetta salendo a sinistra e lasciando la strada che porta alla zona Monumenti e Campo Gallina.

Cima Portule - indicazioni per la cimaCima Portule - inizio sentiero verso la cimaCima Portule

Il sentiero risale verso Nord le pendici del Colombaretta di Portule proseguendo in direzione dei Cornetti di Bocchetta Portule.

Cima Portule - dettagli del sentieroCima Portule - dettagli del sentieroCima Portule - dettagli del sentiero

Cima Portule - dettagli del sentieroCima Portule - vista verso Cima Larici

Il "Filon" è il pezzo di sentiero più suggestivo.

Cima Portule - il Filon

Lungo il percorso alcune tracce della Grande Guerra.

Cima Portule - resti di baraccamenti e postazioni

Sulla destra, verso Ovest, si può vedere la piana della base logistica di Campo Gallina.

Cima Portule - vista verso Campo GallinaCima Portule - Campo Gallina

I resti delle teleferiche.

Cima Portule - resti di telefericaCima Portule - resti di telefericaCima Portule - resti di telefericaCima Portule - resti di teleferica

Siamo arrivati in cima. Da Bocchetta Portule alla cima abbiamo impiegato 1 ora e 10 minuti.

Cima PortuleLa croce del Portule

Sulla cima pausa per vista panorami e pranzo rivolti a Est, ammirando e cercando di riconoscere le cime dell'Altopiano di Asiago.

Cima Portule - panorama verso OvestCima Portule - panorama verso Est, Cima XII - Ortigara

Visibile il Monte Pallone con la galleria di 40 mt per il passaggio della teleferica, il Monte Chiesa i Castelloni San Marco, l'Ortigara

La galleria di Monte PalloneCima Portule - Monte Chiesa e Castelloni S.MarcoCima Portule - Cippo austriaco sull'Ortigara

Ma anche Cima XII, il Forte Verena e poi è da perdersi a guardare tutt'intorno.

Cima Portule - Cima XIICima Portule - Forte Verena

In lontananza si vedeva anche la laguna di Venezia, purtroppo difficile da fotografare per la presenza di foschie.

 

Riprendiamo il cammino in direzione del Monte Kempel.

Cima Portule - Monte KempelCima Portule - resti di telefericaCima Portule - resti di teleferica

Cima Portule - il sentiero di ritorno verso Porta RenzolaCima PortuleCima Portule

Ci soffermiamo ancora ad ammirare i profili delle montagne a picco sulla Valsugana.

Cima Portule - Borgo ValsuganaCima Portule - Levico e Caldonazzo

Si scende rapidamente

Cima Portule - sentiero di ritornoCima Portule - uno sguardo al sentiero percorsoCima PortuleCima Portule

Impressionante il passaggio tra gli alberi bruciati.

Cima Portule - sentiero di ritornoCima Portule - sentiero di ritornoCima Portule - sentiero di ritorno

Siamo a Porta Renzola, 1 ora e 5 minuti di discesa da Cima Portule.

Cima Portule - sentiero di ritornoCima Portule - Porta Renzola

Proseguiamo seguendo le indicazioni del sentiero 826, ma fate attenzione:

hanno recentemente modificato il percorso e pochi minuti dopo Porta Renzola si nota un incrocio. Il sentiero più battuto scende a sinistra lungo l'impluvio della Val Renzola, ma l'indicazione del sentiero è quella di proseguire rimanendo in quota. L'albero qui sotto è una chiara indicazione.

Cima Portule - deviazione al sentiero

Noi abbiamo proseguito lungo il nuovo sentiero che è rimasto sempre pressoché in quota fino ad arrivare sulle pendici di Cima Larici per poi scendere e ..... non capire più da che parte andare perché anche i segnali diventano invisibili.

Consiglio il percorso vecchio, che porta alla Eugen Strasse e rapidamente a Malga Larici. Il nuovo percorso allunga di circa 30/40 minuti e non è molto agevole da percorrere.

 

Per chi volesse seguire i nostri passi riporto qui sotto alcune foto del nuovo tracciato.

Cima Portule - nuovo tratto 826Cima Portule

Cima Portule - nuovo tratto 826Cima Portule - nuovo tratto 826Cima Portule - nuovo tratto 826


 



Come si raggiunge:

Da Asiago in direzione Trento sulla S.R. 349, usciti dall'abitato di Camporovere proseguendo per circa 10 km, passata l'Osteria del Ghertele, dopo una curva a destra si trova la strada che porta a Larici - Rif.Formica. Si prosegue per altri 6 km fino a Malga Larici di Sotto.

Subito dopo aver passato l'indicazione per Malga Larici si trova parcheggio facilmente.

Si prosegue a piedi passando nei pressi di Malga Larici seguendo il sentiero 826 lungo la Eugen Strasse. Si arriva a Bocchetta Portule dopo circa un ora e mezza, e sulla sinistra parte il sentiero che porta a Cima Portule. Per arrivare alla Cima ci vogliono poco meno di 3 ore.

Dalla cima si prosegue per il Monte Kempel e si prende a destra il sentiero (826). A Porta Renzola scendere per il vecchio tracciato che porta sulla Eugen Strasse.

Per il percorso completo ci vogliono quindi da 4,30 a 5 ore.

Cima Portule


 



Mappe Interattive:



Cima Portule
SCHEDA PERCORSO
Provincia:Vicenza
Comune:Asiago
Coordinate punto di arrivo:45.97935 - 11.44673
(45°58'46" N - 11°26'48" E)
Coordinate parcheggio:45.96842 - 11.41386
(45°58'6" N - 11°24'50" E)
Altitudine di partenza (m):1611
Altitudine di arrivo (m):2308
Dislivello (m):715
Difficoltà del percorso:E - Escursionistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
5 ore
Come si raggiunge:A piedi
Tipologia:Storico, Panoramico




Storia:

Cima Portule mt.2307

Sulla vetta resti delle tre imponenti teleferiche austriache e relativi alloggiamenti per il personale addetto alla manovra e alla difesa nel conflitto 1915 - 1918.

Due di esse, provenienti dalla Valsugana 'Novaledo', superato il Portule in galleria ed in trincea, proseguivano per M.Pallone, lo attraversavano con una galleria di 40 mt e terminavano la loro corsa nella zona dell'Ortigara 'M.Campigoletti - M.Chiesa'.

La terza teleferica invece, partiva da Larici e terminava a Cima Portule.


 

Data visita: 15/07/2017
Creato il: 20/07/2017

Autore: Corrado DZ.

 

Altri itinerari nelle vicinanze:




;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P
Commento
E' possibile modificare le sottoscrizioni o l'invio automatico di nuovi commenti inseriti di questa pagina su Iscriviti a Montagnando.
Per la rimozione dei propri commenti scrivere a montagnando@montagnando.it
Ci riserviamo il diritto di eliminare i commenti ritenuti diffamatori, pubblicitari e non inerenti al contenuto.
Per prevenire lo SPAM automatico, inserisci nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerà il controllo e non ti sarà inserito il commento. Grazie.
Aggiorna Captcha »


IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -