Bocchetta Portule

Postazione strategica della Grande Guerra (m 1937)

 

Per raggiungere Bocchetta Portule si percorre parte del sentiero CAI 826, partendo da Malga Larici di Sotto e proseguendo su di una importante arteria stradale austroungarica della prima guerra mondiale.

Bocchetta Portule - Vista da Malga Larici di SottoBocchetta Portule - Malga Larici di Sotto

Bocchetta Portule - Eugen StrasseBocchetta Portule - Per di là

La strada ha un dislivello di circa 300 mt ed un tempo di percorrenza di 2 ore. E' un percorso facile, trattandosi di una strada militare, ma calcolate che ci vorranno altre 2 ore per il ritorno

Bocchetta Portule - strada di avvicinamentoBocchetta Portule - strada di avvicinamentoBocchetta Portule - strada di avvicinamento

Eccoci nei pressi della bocchetta, si intravedono scavate nella montagna due enormi feritorie, usate prima dagli italiani come postazioni per cannoni poi dagli austriaci come passaggio coperto per una teleferica.

Bocchetta Portule - Arrivo

Nei pressi della bocchetta, marmotte ed una fontanella dove l'acqua fatica un po' ad uscire ....

Bocchetta Portule - Intorno alla bocchettaBocchetta Portule - Intorno alla bocchettaBocchetta Portule - Intorno alla bocchetta

Bocchetta Portule - Intorno alla bocchettaBocchetta Portule - Intorno alla bocchettaBocchetta Portule - Intorno alla bocchetta

Anche quest'opera bellica è stata recentemente ripulita e resa più sicura. Il canale che esce dall'ingresso ospitava il cavo di ritorno della teleferica che portava vettovaglie e munizioni a Cima Portule.

Bocchetta Portule - Ingresso e canale telefericaBocchetta Portule - Tabella all'ingressoBocchetta Portule - Tabella all'ingresso

L'interno della galleria è sufficientemente illuminato e non è necessario usare la torcia elettrica (qualcuno del gruppo, però, ispezionando gli angoli bui ha trovato 2 euro). Alcuni dettagli del punto di partenza della teleferica, con i blocchi di fissaggio per i motori.

Bocchetta Portule - InterniBocchetta Portule - Interni

Bocchetta Portule - InterniBocchetta Portule - Interni

Le "finestre".

Bocchetta Portule - InterniBocchetta Portule - Interni

Bocchetta Portule - InterniBocchetta Portule - Interni

Dettagli della cisterna costruita dagli austroungarici.

Bocchetta Portule - CisternaBocchetta Portule - Cisterna

Alcuni panorami, Val d'Assa, Malga Pusterle, Monte Verena con il suo forte e Cima Portule.

Bocchetta Portule - Val d'AssaBocchetta Portule - Malga PusterleBocchetta Portule - Malga Pusterle

Bocchetta Portule - Monte VerenaBocchetta Portule - Cima Portule

Bocchetta Portule - Ingresso


 



Come si raggiunge:

Da Asiago in direzione Trento sulla S.R. 349, usciti dall'abitato di Camporovere proseguendo per circa 10 km, passata l'Osteria del Ghertele, dopo una curva a destra si trova la strada che porta a Larici - Rif.Formica. Si prosegue per altri 6 km fino a Malga Larici di Sotto.


 



Mappe Interattive:



Bocchetta Portule
SCHEDA PERCORSO
Provincia:Vicenza
Comune:Roana
Coordinate punto di arrivo:45.95565 - 11.4529
(45°57'20" N - 11°27'10" E)
Coordinate parcheggio:45.96648 - 11.4181
(45°57'59" N - 11°25'5" E)
Altitudine di partenza (m):1634
Altitudine di arrivo (m):1937
Dislivello (m):300
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
4 ore
Come si raggiunge:A piedi, In mountain bike
Tipologia:Naturalistico, Paesaggistico, Storico




Storia: (tratta dai tabelloni in loco)

BOCCHETTA PORTULE

La grande sella che divide di fatto il massiccio del Portule dalla serie di quote che culmina in Monte Meatta fu oggetto di importanti avvenimenti bellici nel 1916 e svolse un ruolo cruciale nell'organizzazione logistica austriaca per tutta la seconda metà di quest'anno e l'intero 1917.

Nel 1916 a fianco della Bocchetta era stata realizzata una batteria in caverna per pezzi da 120 mm (affidata poi al Cap. Marco Guidelli) col compito di interdire la strada della Val d'Assa. Tale batteria costituiva uno dei pochi lavori apprezzabili realizzati sulle linee successive della difesa dell'Altopiano. Ciò nonostante il tiro dei suoi pezzi non risultò particolarmente efficace e la batteria cadde quindi in mano austriaca il 23 maggio quando gli uomini del 26° Schutzen occuparono Cima Portule e giunsero quindi fino alla selletta. Vano fu il tentativo di opporre un'estrema resistenza trascinando un pezzo all'aperto e tirando schrappnel contro gli austriaci che scendevano dalla cima. Una volta occupata dagli austriaci, la sella venne fornita di una magnifica strada dedicata al principe Rutenio (Prinz Eugen Strasse) e attraversata da ben due funivie. La galleria che aveva fornito il ricovero e le camere di combattimento dei pezzi italiani divenne la sede delle vasche di raccolta dell'acqua pompata dal fondo della Val d'Assa e destinata a dissetare le truppe dislocate in tutta la parte nord orientale dell'Altopiano. Da qui passava la maggior parte del traffico e dei rifornimenti destinati alla imponente base logistica di Campo Gallina.

Bocchetta Portule - foto storica


 



Altre Foto:

Bocchetta PortuleBocchetta PortuleBocchetta Portule


 

Data visita: 10/08/08
Creato il: 27/10/2008
Aggiornato il: 18/07/2017

Autore: Corrado DZ.

 

Altri itinerari nelle vicinanze:




;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P
Commento
E' possibile modificare le sottoscrizioni o l'invio automatico di nuovi commenti inseriti di questa pagina su Iscriviti a Montagnando.
Per la rimozione dei propri commenti scrivere a montagnando@montagnando.it
Ci riserviamo il diritto di eliminare i commenti ritenuti diffamatori, pubblicitari e non inerenti al contenuto.
Per prevenire lo SPAM automatico, inserisci nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerà il controllo e non ti sarà inserito il commento. Grazie.
Aggiorna Captcha »


IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -