Campo trincerato Nagiá Grom - Montagnando.it

Campo trincerato Nagiá Grom

Caposaldo Austro-Ungarico della Grande Guerra (m 762)

 

Campo trincerato Nagiá Grom


Iniziamo con un piccolo ringraziamento agli alpini di Mori, che con il loro lavoro, hanno reso e rendono possibile, immergersi nella storia, con la possibilitá di capire come era strutturato il Campo trincerato Nagiá Grom e offrendo da questi luoghi la possibilitá di ammirare dei panorami molto belli, ma anche panorami sulla grande guerra. Il percorso é molto bello e ad ogni postazione é presente una targa con la denominazione esatta, quindi é facile capire cosa si sta visitando.

la nostra destinazione il monte Nagiá Grom

Campo trincerato Nagiá Grom



Nella tabella i punti gialli sono le postazioni, le linee rosse sono le trincee e i percorsi in verde le mulattiere

Campo trincerato Nagiá Grom - tabella dei percorsi - in giallo le postazioni, le linee rosse sono le trincee e i percorsi verdi sono le mulattiere



Percorso da Valle San Felice

Campo trincerato Nagiá Grom - sentieroCampo trincerato Nagiá Grom - sentiero

Campo trincerato Nagiá Grom - sentieroCampo trincerato Nagiá Grom - sentiero



Il deposito lungo il percorso

Campo trincerato Nagiá Grom - Il depositoCampo trincerato Nagiá Grom- Il deposito

Campo trincerato Nagiá Grom- Il depositoCampo trincerato Nagiá Grom- Il deposito

Campo trincerato Nagiá Grom- Il deposito



La prima trincea che si trova

Campo trincerato Nagiá Grom - La prima trinceaCampo trincerato Nagiá Grom - La prima trincea

Campo trincerato Nagiá Grom - La prima trinceaCampo trincerato Nagiá Grom - La prima trincea



Postazione osservatorio con postazioni mitragliatrici e con la copertura ricostruita

Campo trincerato Nagiá Grom - OsservatorioCampo trincerato Nagiá Grom - Osservatorio

Campo trincerato Nagiá Grom - OsservatorioCampo trincerato Nagiá Grom - Osservatorio

Campo trincerato Nagiá Grom - Osservatorio



Depositi lungo le trincee

Campo trincerato Nagiá Grom - Depositi lungo le trinceeCampo trincerato Nagiá Grom - Depositi lungo le trincee

Campo trincerato Nagiá Grom - Depositi lungo le trinceeCampo trincerato Nagiá Grom - Depositi lungo le trincee



Altro osservatorio con vista su tutta la Val di Gresta e una piccola parte della Val Lagarina

Campo trincerato Nagiá Grom - TriceeCampo trincerato Nagiá Grom - CunicoliCampo trincerato Nagiá Grom - trincea osservatorio

Campo trincerato Nagiá Grom - CunicoliCampo trincerato Nagiá Grom - trincea osservatorio



cannoniera in roccia

Campo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in rocciaCampo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in rocciaCampo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in roccia

Campo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in rocciaCampo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in rocciaCampo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in roccia

Campo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in rocciaCampo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in rocciaCampo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in roccia

Campo trincerato Nagiá Grom - cannoniera in roccia



postazioni per i fari attigua alla postazione del obice

Campo trincerato Nagiá Grom - postazione fariCampo trincerato Nagiá Grom - postazione fari

Campo trincerato Nagiá Grom - postazione fariCampo trincerato Nagiá Grom - postazione fari



postazione obici

Campo trincerato Nagiá GromCampo trincerato Nagiá GromCampo trincerato Nagiá Grom



le trincee sono molte e formano un anello di collegamento tra le postazioni e i servizi del campo trincerato

Campo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamentoCampo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamentoCampo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamento

Campo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamentoCampo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamentoCampo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamento

Campo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamentoCampo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamentoCampo trincerato Nagiá Grom - Trincee di collegamento



Osservatorio c'é ne uno in particolare sulla sommitá, ma non mancano su tutto il resto del monte

Campo trincerato Nagiá Grom - Osservatorio sulla cimaCampo trincerato Nagiá Grom - Osservatorio sulla cima

Campo trincerato Nagiá Grom - Osservatorio sulla cimaCampo trincerato Nagiá Grom - Osservatorio sulla cima



Il panorama dalla sommitá

Campo trincerato Nagiá Grom - panorama dalla sommitá

Campo trincerato Nagiá Grom - panorama dalla sommitáCampo trincerato Nagiá Grom - panorama dalla sommitá

Campo trincerato Nagiá Grom - panorama dalla sommitá



Questo invece é il percorso salendo da Manzano

Campo trincerato Nagiá Grom - sentiero da ManzanoCampo trincerato Nagiá Grom - sentiero da Manzano

Campo trincerato Nagiá Grom - sentiero da Manzano



La zona cucina

Campo trincerato Nagiá Grom - La cucinaCampo trincerato Nagiá Grom - il forno della cucinaCampo trincerato Nagiá Grom - La cucina

Campo trincerato Nagiá Grom - La cucinaCampo trincerato Nagiá Grom - La cucinaCampo trincerato Nagiá Grom - La cucina



Zona mensa

Campo trincerato Nagiá Grom - la mensaCampo trincerato Nagiá Grom - la mensa

Campo trincerato Nagiá Grom - la mensaCampo trincerato Nagiá Grom - la mensa


Altri locali e servizi

Campo trincerato Nagiá Grom - locali di servizioCampo trincerato Nagiá Grom - locali di servizioCampo trincerato Nagiá Grom - locali di servizio

Campo trincerato Nagiá Grom - locali di servizioCampo trincerato Nagiá Grom - locali di servizioCampo trincerato Nagiá Grom - locali di servizio

Campo trincerato Nagiá Grom - locali di servizio



depositi e magazzini vettovaglie vicino alla mensa

Campo trincerato Nagiá Grom - deposito vettovaglieCampo trincerato Nagiá Grom - deposito vettovaglieCampo trincerato Nagiá Grom - deposito vettovaglie

Campo trincerato Nagiá Grom - deposito vettovaglieCampo trincerato Nagiá Grom - deposito vettovaglieCampo trincerato Nagiá Grom - deposito vettovaglie

Campo trincerato Nagiá Grom - deposito vettovaglie



Le croci poste a ricordo dei caduti

Campo trincerato Nagiá Grom - le crociCampo trincerato Nagiá Grom - le croci

Campo trincerato Nagiá Grom - monumento ai cadutiCampo trincerato Nagiá Grom - le croci

Campo trincerato Nagiá Grom - le croci



Cisterna per l'acqua

Campo trincerato Nagiá Grom - Cisterna per l'acquaCampo trincerato Nagiá Grom - Cisterna per l'acqua



Anche vicino alle cucine corrono le trincee

Campo trincerato Nagiá Grom - trincee vicino alle cucineCampo trincerato Nagiá Grom - trincee vicino alle cucineCampo trincerato Nagiá Grom - trincee vicino alle cucine



e per concludere la nostra bandiera

Campo trincerato Nagiá Grom - la nostra bandiera



Vi segnaliamo il nuovo materiale approntato dal Gruppo Alpini Remo Rizzardi di Mori (TN)



La storia

In tempo di guerra la Valle di Gresta ha costituito il punto d'unione tra il settore di Riva e quello della Val Lagarina ed é stata interessata da piú linee di trinceramenti. Il Monte Nagiá Grom é una sporgenza pronunciata che si affaccia sulla sottostante Valle del Cameras ed é in grado di controllare la piana di Brentonico, il Monte Altissimo, il Dosso Alto di Nago e una piccola porzione della Valle dell'Adige: questi i vantaggi di questa fortezza naturale a cui i comandi militari austriaci aggiunsero l'organizzazione di un campo trincerato piuttosto articolato.

I lavori al caposaldo del Nagiá Grom partirono nella primavera del 1915, quando la guerra con l'Italia non era ancora cominciata; e continuarono poi, con ampliamenti e modifiche, per tutta la durata del conflitto. Nell'estate del 1915 il caposaldo era presidiato da cinquanta uomini comandati da un cadetto aspirante ufficiale e disponeva di un distaccamento d'artiglieria: l'anno seguente gli uomini presenti nel caposaldo erano alcune centinaia (tre plotoni al comando di un capitano e una parte del battaglione Standschützen "Kitzbühel").

Oggi il Monte Nagiá Grom é un eccezionale "documento" che testimonia e racconta, che mostra opere e manufatti in ottimo stato di conservazione, prova delle ferite subite dal nostro territorio un secolo or sono e del "genio" (male indirizzato) di strateghi e "tattici" che "s'inventarono" una guerra decisamente moderna e rivoluzionaria.

Se oggi il Nagiá Grom é "documento" storico, chiaro e comodamente visitabile da tutti, lo si deve all'immenso lavoro del Gruppo alpini di Mori che, a partire dal 2001, si é dedicato al recupero di sentieri, mulattiere, trincee, camminamenti, postazioni e manufatti. In queste attivitá gli Alpini hanno trovato la collaborazione di diverse persone ed associazioni: gli amici di Manzano, Valle San Felice e Bressanone, la Sat di Mori, i ragazzi del Centro Diurno di Mori e delle scuole Medie di Mori. In queste ultime stagioni il Nagiá Grom é diventato sede di attivit´ didattiche proposte a scuole medie e superiori: migliaia di ragazzi, accolti calorosamente dagli alpini, lo hanno visitato.

La visita a piedi parte quindi dalla "selletta" che si trova poco prima dell'abitato di Manzano: cinque minuti di breve e ripido sentiero in mezzo al bosco ci portano giú all'interno del caposaldo, nella sua parte posteriore e coperta, quella che gli italiani, posizionati fin dal maggio del 1915 sul Monte Altissimo, non potevano visivamente controllare. In prossimitá dell'ingresso alla cannoniera, si trovano i resti ben conservati di una cisterna d'acqua che durante la guerra veniva alimentata attraverso tubazioni. Subito dietro la cisterna si scorge l'ingresso di una delle numerose caverne, usate come depositi e in questo caso come ricovero per la truppa: nell'ingresso si apprezza la doppia parete di cemento che difendeva il ricovero dalla schegge prodotte dallo scoppio dei proietti di artiglieria. Proseguendo in direzione nord-ovest sono visibili dei basamenti con dei supporti in cemento, destinati ad ospitare generatori di energia elettrica. Si entra quindi in trincea e si comincia il percorso ad anello che percorre tutto il caposaldo: si trovano croci a ricordo dei caduti dei due eserciti e di tre bambini di Manzano, morti negli anni Venti a causa dello scoppio di residuati bellici. Dalla trincea si gode un bellissimo panorama sul paese di Valle San Felice e uno scorcio emozionante sulla riva settentrionale del Lago di Garda. Nella zona centrale del caposaldo, sempre in posizione nascosta agli avversari, si trovano le cucine: qui il lavoro degli alpini ha messo in evidenza numerosi fuochi e i resti di un camino.

Nella parte anteriore del caposaldo si trovano le posizioni per il combattimento: una fuciliera coperta (un intervento ex novo basato su testimonianze fotografiche dell'epoca) con gradino originale di sparo e un osservatorio strutturato su due livelli con postazione per mitragliatrice, scavata nella roccia e rinforzata in cemento.

Poco dietro l'osservatorio, attraverso la trincea, si raggiunge l'apertura di una cannoniera scavata nella roccia: la presenza di numerosi crateri nel terreno attorno testimoniano che la posizione era stata molto probabilmente individuata dagli artiglieri italiani e pesantemente presa di mira; una seconda apertura nella roccia "a guardia" della Valle dell'Adige permetteva all'artiglieria austriaca di controllare e di "battere" anche in quella direzione. All'ingresso posteriore della caverna é ancora visibile parte di una targa in cemento con il nome di "Lewandoskki".

Il giro circolare del caposaldo ci riporta nella sua parte arretrata, percorrendo ancora lunghi tratti di trincea e scoprendo altre posizioni con feritoie e un osservatorio.

Una croce in ferro domina il paese di Manzano: un breve camminamento conduce nella parte sommitale del monte dove si trovano i resti in cemento armato di un osservatorio d'artiglieria; é il luogo ideale per una sosta, godendo di un magnifico panorama sul Baldo, sui Lessini e poi le Piccole Dolomiti, lo Zugna, il Pasubio e il Col Santo.

tratto da www.anamori.org/trinceenagiagrom e www.trentinograndeguerra.it



Collocazione

Il monte Nagiá Grom si trova nel basso Trentino, tra la valle dell'Adige e il Lago di Garda, nel comune di Mori, provincia autonoma di Trento, in Trentino Alto Adige.



Come si raggiunge

Da Trento si prosegue per Rovereto, seguire l'indicazioni per il lago di Garda, arrivati a Mori, seguire l'indicazioni per Mori Vecchio e qui c'é la prima possibilitá di percorso, altrimenti passato Mori, si prosegue verso il lago di Garda, arrivati a Loppio seguire le indicazioni per la Val di Gresta o Pannone, una volta arrivati a Valle San Felice parcheggiate alla chiesa e in venti minuti di cammino sarete a destinazione. Per l'altro percorso invece imboccate la strada per Manzano, 10 metri dopo la chiesa di Valle San Felice, arrivati alla prima fermata del paese parcheggiate l'auto e in 5 minuti arriverete a destinazione.





Tempi di percorrenza

Il tempo di percorrenza varia in base al sentiero che si prende, dai 5 minuti parcheggiando a Manzano, ai 20 partendo da Valle San Felice in localitá Mori vecchio

queste le tre opzioni:

- la prima, ed é la piú comoda, parte da Manzano, lasciate l'auto alla fermata delle corriere o sul ciglio della strada e in 5 minuti vedrete i primi segni di questo luogo storico;

- da Valle San Felice in 20 minuti si percorre la vecchia mulattiera militare e lungo il percorso troverete giá i primi ricoveri;
- da Mori vecchio sono necessari 20 minuti e anche qui lungo il sentiero troverete postazioni e trincee per lo piú in roccia.-





Mappe Interattive

Posizione del parcheggio a Manzano e inizio del sentiero


Parcheggio alternativo a Valle San Felice


Questa è la nostra meta: Campo trincerato Nagiá Grom




Campo trincerato Nagiá Grom
SCHEDA PERCORSO
Provincia:Trento
Comune:Mori
Coordinate punto di arrivo:45.86272 - 10.94937
(45°51'46" N - 10°56'58" E)
Coordinate parcheggio:45.86446 - 10.95
(45°51'52" N - 10°56'60" E)
Altitudine di partenza (m):715
Altitudine di arrivo (m):762
Dislivello (m):47
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi (esclusa visita):40 minuti
Come si raggiunge:A piedi, In mountain bike
Tipologia:Naturalistico, Panoramico






Grazie della vostra visita.


Lasciate la vostra impressione.







Data visita: 10/08/2013
Creato il: 10/09/2013

Autore: Denis B.

 

Altri itinerari nelle vicinanze:




;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P
Commento
E' possibile modificare le sottoscrizioni o l'invio automatico di nuovi commenti inseriti di questa pagina su Iscriviti a Montagnando.
Per la rimozione dei propri commenti scrivere a montagnando@montagnando.it
Ci riserviamo il diritto di eliminare i commenti ritenuti diffamatori, pubblicitari e non inerenti al contenuto.
Per prevenire lo SPAM automatico, inserisci nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerà il controllo e non ti sarà inserito il commento. Grazie.
Aggiorna Captcha »
Interessantissima visita.
Il luogo merita sicuramente una visita per ricordare chi fu attore di quei terribili momenti. Mi complimento anch'io con il Gruppo Alpini di Mori ed unisco un loro video del luogo. Grazie.

http://www.youtube.com/watch?v=qziNii9y3fI
Carlo # 28/07/2014 08:39:00
Complimenti!!!
Vi porgo i più sinceri complimenti sul Sito ed in particolare sulla parte riguardante le Trincee del Nagià Grom.
Con stima sincera, porgo distinti saluti da parte del Gruppo Alpini Mori (Tn).
Gianluca # 07/11/2013 11:27:42
Bravi!
Come sempre un ringraziamento delle informazioni precise e preziose.E' un piacere leggervi. Complimenti.
Pierangelo # 15/10/2013 23:11:33


IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -