Fortini Val Sesis

Sbarramento Monte Chiadenis (m 1825)

 

Fortini Val Sesis

In Friuli Venezia Giulia proseguendo verso Nord da Cima Sappada, lungo il fiume Piave risaliamo la Val Sesis fino ad incontrare due grandi massicci rocciosi, il monte Chiadenis e il monte Peralba. Il confine a Nord delineato da questi due gruppi montuosi determina un profilo a forma di imbuto entro il quale si incunea il territorio austriaco della Carinzia. Questo rappresentava un punto di facile penetrazione per i reparti asburgici e di preoccupazione per i reparti italiani.

La particolare conformazione del confine determina un punto critico nella difesa

Per fronteggiare questa evenienza vennero predisposte postazioni sull'anticima e sulla vicina sella denominata "Quota 2209" e due presidi sulle pendici meridionali del Chiadenis. Nell'insieme questo sistema formava lo "Sbarramento Monte Chiadenis"

 

In questa escursione visiteremo i due presidi sul fianco Sud del Chiadenis.

I due Presidi in Val Sesis

 

Inizio della strada dal parcheggioIl tornante dove parte il sentieroIl sentiero che si stacca dal tornanteBase rocciosa del monte Chiadenis

Partendo dal parcheggio in Val Sesis, seguiamo la strada che sale al rifugio Pier Fortunato Calvi, per circa dieci minuti, fino al primo tornante dove a destra si stacca una traccia di sentiero che si infila fra gli alberi e successivamente arriva a sfiorare la base rocciosa del Chiadenis.

  

Proseguendo a mezza costa, per altri venti minuti, incrociamo i resti del Presidio Secondario.

il sentiero a mezza costa procede verso un affioramento rocciosoecco il Presidio Secondariol'ingresso del fortino

 

Si tratta di una piccola postazione fortificata con muri in calcestruzzo, una trincea in muratura dotata di feritoie verticali e una piccola galleria ricovero, il tutto addossato ad un affioramento roccioso

L'ingresso della galleriavista sul PresidioLa trincea armata

Ruderi di baraccaLa trincea armata

Fianco Est del Presidio SecondarioIl Presidio visto dal basso

 

Sopra il presidio un'ansa fra due massi ha permesso la realizzazione di un ricovero defilato alla vista, come si può ancora notare dagli incavi realizzati nella roccia per posizionare le travi del tetto

Panoramica a OvestGli incavi per posizionare le travi

 

Lasciato il piccolo presidio continuiamo il sentiero, sempre a mezza costa per altri 10 minuti, scendendo leggermente fino ad intravedere quello che un tempo era denominato Presidio Principale

Lasciamo il Fortino Secondario proseguendo a mezza costasu traccia di sentieroI primi segni; una trincea fortificataUn tratto del sentiero militare

 

Il Presidio Principale si presenta come un'insieme più vasto di ruderi e qualche trincea fortificata.

Ruderi del presidioFortini Val SesisResti di casamatta

 

La conformazione del terreno, la vegetazione e gli anni trascorsi non permettono di comprendere appieno l'opera

Camminamento in trinceaCostruzioni a ridosso di grandi massiTrincea fortificata vista dall'interno

 

ma si possono notare i resti in pietra di numerose baracche nonchè una trincea perimetrale, dando più l'idea di un campo fortificato che di uno sbarramento difensivo.

Un lungo locale con feritoie nella muraturaFortini Val SesisUn lungo camminamento in trincea corre parallelo al sentiero

Per il ritorno è possibile seguire il camminamento in trincea che ritorna verso il Presidio Secondario e ricollegarsi poi al sentiero dell'andata che corre qualche metro più in alto.

Vista sul Pic Chiadenis e il Rifugio Pier Fortunato Calvi dal parcheggio


 



Flora e Fauna:

Un coleottero azzurroUna marmotta di vedetta

Questi gli animali fotografati in questa breve escursione, un piccolo insetto ma dai colori sgargianti e una bella marmotta, inoltre ci hanno segnalato la presenza di vipere quindi prestare attenzione soprattutto negli anfratti rocciosi, come è buona norma quando si è in montagna.


 



Come si raggiunge:

Provenendo da Sappada o Forni Avoltri raggiungere Cima Sappada e svoltare lungo la SP22 a lato della Chiesa e seguire le indicazioni per il rifugio Pier Fortunato Calvi per circa 7 Km


 



Mappe Interattive:



Fortini Val Sesis
SCHEDA PERCORSO
Provincia:Udine
Comune:Sappada
Coordinate punto di arrivo:46.61848 - 12.72726
(46°37'7" N - 12°43'38" E)
Coordinate parcheggio:46.62023 - 12.71636
(46°37'13" N - 12°42'59" E)
Altitudine di partenza (m):1815
Altitudine di arrivo (m):1825
Dislivello (m):100
Difficoltà del percorso:E - Escursionistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
1 ora 15 minuti
Km totali:1,1
Come si raggiunge:A piedi
Tipologia:Naturalistico, Storico


Data visita: 05/09/2018
Creato il: 14/06/2019

Autore: Flavio C.

 

Altri itinerari nelle vicinanze:




;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P
Commento
E' possibile modificare le sottoscrizioni o l'invio automatico di nuovi commenti inseriti di questa pagina su Iscriviti a Montagnando.
Per la rimozione dei propri commenti scrivere a montagnando@montagnando.it
Ci riserviamo il diritto di eliminare i commenti ritenuti diffamatori, pubblicitari e non inerenti al contenuto.
Per prevenire lo SPAM automatico, inserisci nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerà il controllo e non ti sarà inserito il commento. Grazie.
Aggiorna Captcha »


IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -