Castel Restor - Montagnando.it

Castel Restor

Antico maniero medioevale (m 650)

 

Castel Restor

Sorto come avamposto per il presidio del territorio il castello si trova sulle pendici, in posizione sovrastante ai paesi limitrofi e domina la piana di Bleggio sottostante. Noto alle cronache già nella metà del XIII secolo fu a lungo oggetto di contesa fra i Conti d'Arco e i conti di Lodrone.



Castel RestorCastel RestorCastel Restor



Il castello durante l'avvicinamento

Castel RestorCastel RestorCastel Restor

Castel RestorCastel RestorCastel Restor



La prima costruzione sotto al castello

Castel RestorCastel RestorInterni della prima costruzione

Interni della prima costruzioneInterni della prima costruzioneUna finestra ancora intatta della prima costruzione


Il complesso presenta un doppio sistema di mura con la cinta muraria esterna piú massiccia e a forma irregolare per adattarsi alla pendenza del terreno, dovevano essere presenti tre edifici all'esterno delle mura e cinque o sei edifici all'interno oltre naturalmente alla torre con funzione di mastio principale.


Resti di costruzioni a ridosso della cinta muraria

Castel RestorCastel RestorCastel Restor

Castel RestorCastel RestorScorcio con panorama da Castel Restor



La torre del castello

La torre di Castel RestorLa torre di Castel RestorLa torre di Castel Restor

Particolari - Castel RestorParticolari - Castel RestorCastel Restor



In alcune zone, dove ancora integra, la cinta muraria mostra tutta la sua altezza e la sua imponenza. Le mura sono costituite da due muri contrapposti riempiti da materiale di contenimento come sassi e pietre, osservando bene si nota che le mura sono state innalzate in due tempi successivi.

Mura di Castel RestorMura di Castel RestorMura di Castel Restor

MuraMuraMura



Nella parte interna del castello a ridosso delle mura, sono rimasti solo pochi resti degli edifici presenti.

Castel RestorCastel RestorCastel Restor

Castel RestorCastel RestorCastel Restor



Sotto la torre ci sono due costruzioni questa é rivolta verso il Passo del Durone

Castel RestorCastel RestorCastel Restor

Castel RestorCastel RestorCastel Restor



quest'altra verso la zona del Banale.

Castel RestorCastel RestorCastel Restor

Castel RestorCastel Restor



nell'angolo della torre

Castel RestorCastel Restor



Altri tronconi di mura

Castel RestorCastel RestorCastel Restor

Castel RestorCastel RestorCastel Restor



altri particolori

Curiosa questa pietra con questi due fori circolariCastel RestorIl cardine di una porta di Castel Restor

Castel RestorCastel RestorCastel Restor



l'antico pozzo

Il pozzo di Castel Restor



Panorami dal castello

Panorami da Castel RestorPanorami da Castel Restor




Numerosi sono i castelli presenti a testimonianza dell'importanza strategica della zona:

Castel Spine

Castel SpineCastel Spine

Castel Spine ora adibito ad abitazione privata

Castel Spine

Un immagine d'epoca di Castel Spine (dal sito).



Castello di Stenico

Il castello di Stenico, sede di un museo



Castel CampoCastel Campo

Castel Campo



Veduta del castel Restor e della piana del Bleggio

Veduta del castel Restor e della piana del Bleggio

(vista estrapolata da Google Maps)





Storia

Arroccamento assai simile a Castel Spine per genesi e storia, fu dato in concessione dal Vescovo Egnone ai signori di Arco nel 1265, per premiare la gente del Bleggio rimastagli fedele durante le insurrezioni popolari scoppiate nelle Alpi Giudicarie.

Di impronta militare, il castello presenta una torre quadrangolare ancora intatta, di sette metri per lato e quindici metri di altezza, circondata da una doppia muraglia con andamento curvilineo, in alcune zone saccheggiata per la costruzione degli edifici successivi. La torre é costruita con conci squadrati in granito. La tradizione vuole che nel XIV secolo, dopo i frequenti e ormai consueti scontri tra i conti d'Arco e i conti Campo da una parte e i conti Lodron dall'altra, il maniero divenisse ricettacolo di banditi, la strada di accesso era infatti chiamata la "Strada dei ladri".
Nel XV Secolo, durante l'aspra guerra fra Venezia e Milano, fu occupato dal condottiero veneto Erasmo da Narni, detto il Gattamelata e venne poi espugnato e distrutto da Paride Lodron.
La Rocca in seguito venne ricostruita, ma come semplice fortilizio dotata di alcune bocche da fuoco.
Infine nel settecento la nobile famiglia d'Arco lo adibì a "Casino di Caccia" prima di abbandonarlo definitivamente.



La Leggenda del castello

La Leggenda di questo Castello é legata allo "ius primae noctis"

Si narra che il conte era abituato a portarsi nel castello, per tre giorni e tre notti, le giovane spose del sottostante villaggio di Duvredo.
Un giovane del posto, tal Painelli non tollerò questo gesto, si mise quindi sulla via che portava al villaggio e quando passò il castellano con una falce lo decapitò, rivendicando l'oltraggio subito. Inultimente lo cercarono per i paesi circostanti senza mai trovarlo.



Dove si trova

Il Castel Restor si trova nel Trentino meridionale, nelle Alpi Giudicarie, comune di Comano Terme, vicino alla frazione di Vergonzo.


Come si raggiunge

Si segue la SS237 del Caffaro fino a Ponte Arche dove si imbocca la Strada Provinciale per Fiavè – Bleggio. Percorsi 300m circa, si va a destra verso Cares, Comighello e Sesto. Si sale ancora brevemente fino a Villa dove si va a destra verso Vergonzo. Il parcheggio per il castello è ben segnalato.



Tempi di percorrenza

Il parcheggio é poco sotto al castello.



Mappe Interattive

Posizione del parcheggio


Castel Restor




Castel Restor
SCHEDA PERCORSO
Provincia:Trento
Comune:Comano Terme
Coordinate punto di arrivo:46.03504 - 10.83734
(46°2'6" N - 10°50'14" E)
Coordinate parcheggio:46.03389 - 10.83848
(46°2'2" N - 10°50'19" E)
Altitudine di partenza (m):630
Altitudine di arrivo (m):650
Dislivello (m):20
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi (esclusa visita):10 minuti
Km totali:0,2
Come si raggiunge:A piedi, In auto, In mountain bike
Tipologia:Paesaggistico, Storico





Data visita: 08/03/2014
Creato il: 30/03/2014

Autore: Denis B.

 

Altri itinerari nelle vicinanze:




;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P
Commento
E' possibile modificare le sottoscrizioni o l'invio automatico di nuovi commenti inseriti di questa pagina su Iscriviti a Montagnando.
Per la rimozione dei propri commenti scrivere a montagnando@montagnando.it
Ci riserviamo il diritto di eliminare i commenti ritenuti diffamatori, pubblicitari e non inerenti al contenuto.
Per prevenire lo SPAM automatico, inserisci nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerà il controllo e non ti sarà inserito il commento. Grazie.
Aggiorna Captcha »


IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -