Sentiero del Silenzio

Porta della Memoria (m 1600)

 

Il sentiero del silenzio si snoda in un bosco di faggi e abeti per una lunghezza di 1.540 metri scorgendo attraverso di essi trincee e piazzole per baracche militari. Per percorrerlo ci vuole circa 1,10 ore.

Lungo il percorso 10 opere "Ci indurranno a fermarci e riflettere almeno per un momento su chi siamo stati, chi siamo e dove stiamo andando".

01 - PACE RITROVATA

Dice la scrittura:

Dio creo tutto questo per amore.

Auguro a tutti voi che la contemplazione di ciò che è davanti al nostro sguardo Ci dia un motivo d'amore per esprimere la nostra gioia di vivere.

Ermanno Olmi. Lecito Magistralis Università di Bergamo, 2003

Sentiero del SilenzioSentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

02 - LA PIETA'

Vi ho cercato, e voi siete venuti a me.

E per questo vi ringrazio.

Giovanni Paolo II, 1920-2005

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

03 - SPERANZA

Il più bello dei mari è quello che non navigammo.

Il più bello dei nostri figli non è ancora nato.

I più belli dei nostri giorni non li abbiamo ancora vissuti.

E quello che vorrei dirti di più bello non te l'ho ancora detto

Nazim Hikmet. Lettere dal Carcere, 1942

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

04 - LETTERE

Ho ancora nel naso l'odore che faceva il grasso sul fucile mitragliatore arroventato. Ho ancora nelle orecchie e sin dentro il cervello il rumore della neve che crocchiava sotto le scarpe, gli starnuti e i colpi di tosse delle vedette russe, il suono delle erbe secche battute dal vento sulle rive del Don.

Ho ancora negli occhi il quadrato di Cassiopea che mi stava sopra la testa tutte le notti e i pali di sostegno del bunker che mi stava sopra la testa di giorno.

E quando ci ripenso provo il terrore di quella mattina di gennaio quando la katiuscia, per la prima volta, ci scaraventò le sue settantadue bombarde ...

Mario Rigoni Stern. Il Sergente nella neve, 1953

Difficile mettere delle fotografie, non per il fatto di fare una foto, ma per le parole scritte. Leggendole ho immaginato prima di essere io a scriverle e poi di essere il genitore che le riceve e pensare di non vedere più il proprio figlio.

05 - TESTIMONI

L'amore non deve implorare e nemmeno pretendere.

L'amore deve avere la forza di diventare certezza dentro di sé.

Allora non è più trascinato,ma trascina.

Herman Hesse. Demian, 1919

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

06 - ESERCITO

L'unico grande male che deve essere combattuto Non è un gruppo di persone o un altro, quanto piuttosto l'odio che continua a radicarsi nel cuore degli uomini.

Mairead Corrigan Maguire (Premio Nobel per la Pace 1976), Betty Williams (Premio Nobel per la Pace 1976), Adolfo Perez Esquivel (Premio Nobel per la Pace 1980), Desmon Mpilo Tutu (Premio Nobel per la Pace 1984), 14° Dalai Lama Tenzin Gyatso (Premio Nobel per la Pace 1989), Rigoberta Menchu Tum (Premio Nobel per la Pace 1992), Joseph Rotblat (Premio Nobel per la Pace 1995), Jody Williams (Premio Nobel per la Pace 1997)

Sentiero del SilenzioSentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

07 - FIORE VIVO

... e tornarono i Galliesi nella loro terra devastata e sconvolta, vi tornarono per ricostruire il proprio paese più bello e più ridente di prima, vi tonarono per riaffermare l'amore e l'attaccamento alla terra natia, dote peculiare e stupenda della gente della montagna.

Bepi Boccardo. Gallio, 1986

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

08 - LABIRINTO NERO

Generale, il tuo carro armato è una macchina potente.

Spiana un bosco e sfracella cento uomini.

Ma ha un difetto:

ha bisogno di un carrista.

Generale, il tuo bombardiere è potente. Vola più rapido di una tempesta e porta più di un elefante.

Ma ha un difetto:

ha bisogno di un meccanico.

Generale, l'uomo fa di tutto.

Può volare e può uccidere.

Ma ha un difetto:

può pensare.

Bertold Brecht. 1898-1956

Sentiero del SilenzioSentiero del SilenzioSentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

09 - GLI IMMORTALI

Non so come, non so dove, ma tutto perdurerà:

di vita in vita e ancora da morte in vita come onde sulle balze di un fiume senza fine.

David Maria Turoldo, 1916-1992

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

10 - FRUTTI GLORIOSI

Tutto quello che possiamo fare è solo come una goccia d'acqua nell'oceano.

Ma se non lo facciamo l'oceano rimarrà per sempre privo di quella goccia.

Lo stesso vale per te, basta cominciare.

Alla fine della vita non saremo giudicati per le grandi opere che saremo riusciti a realizzare, ma saremo giudicati sull'amore.

Madre Teresa di Calcutta, Premio Nobel per la Pace 1979

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

All'inizio del sentiero una tabella spiega come si sviluppa il percorso e cosa si troverà.

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio

Uno scorcio del bosco.

Sentiero del Silenzio

Ed uno scorcio a malga Campomuletto.

Sentiero del SilenzioSentiero del Silenzio


 



Come si raggiunge:

Da Gallio (VI) in direzione Enego. All'uscita dal paese si trova sulla sinistra una strada che sale a sinistra con le indicazioni per "Monte Ortigara" e "Sentiero del Silenzio". Si prosegue passando prima gli impianti di risalita di Gallio, poi Malga Campomulo ed infine a Malga Campomuletto. Le indicazioni sono buone, c'è un parcheggio apposito vicino alla malga.


 



Mappe Interattive:



Sentiero del Silenzio
SCHEDA PERCORSO
Provincia:Vicenza
Comune:Gallio
Coordinate punto di arrivo:45.94861 - 11.55637
(45°56'55" N - 11°33'23" E)
Altitudine di arrivo (m):1600
Difficoltà del percorso:T - Turistico
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
1 ora 10 minuti
Km totali:1,0
Come si raggiunge:A piedi
Tipologia:Naturalistico, Storico, Culturale


Data visita: 21/06/2010
Creato il: 29/06/2010

Autore: Corrado DZ.

 

Altri itinerari nelle vicinanze:




;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P
Commento
E' possibile modificare le sottoscrizioni o l'invio automatico di nuovi commenti inseriti di questa pagina su Iscriviti a Montagnando.
Per la rimozione dei propri commenti scrivere a montagnando@montagnando.it
Ci riserviamo il diritto di eliminare i commenti ritenuti diffamatori, pubblicitari e non inerenti al contenuto.
Per prevenire lo SPAM automatico, inserisci nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerà il controllo e non ti sarà inserito il commento. Grazie.
Aggiorna Captcha »


IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -