Monte Favaro

(m 1433)

 

Consultando le cartine topografiche della zona avevamo notato i segni di alcune grotte, e vista la vicinanza con il Monte Paù ed il Monte Foraoro speravamo di trovare qualcosa di interessante risalente alla Prima Guerra Mondiale. Ma un altro obbiettivo era quello di arrivare su quei picchi rocciosi che dalla strada statale 349 del Costo sembrano dominare e controllare chi sale verso l'altopiano di Asiago.

Monte Favaro - inizio della strada

Parcheggiata la macchina nei pressi di una vecchia cisterna si prosegue verso sud lungo una strada non asfaltata e chiusa al traffico. La passeggiata è accompagnata dal panorama sulla pianura vicentina.

Monte Favaro - piccolo pascoloMonte Favaro - termine della strada

Al termine della strada si trovano i resti di un accampamento militare, terrazzato e con delle belle scale tra un piano e l'altro. Non siamo riusciti a trovare informazioni di quale divisione si fosse accampata qui, se fossero le retrovie per il fronte Paù-Foraoro-Lemerle, ma probabilmente il comune di competenza metterà un'apposita tabella in loco, visto che il posto è stato ristrutturato e c'è pure la bacheca dove metterle.

Monte Favaro - verso l'accampamentoMonte Favaro - accampamentoMonte Favaro - accampamentoMonte Favaro - accampamento

Una piccola grotta, sarà servita come riparo o deposito munizioni e poi un boscaiolo ha lasciato la sua piccola opera d'arte.

Monte Favaro - accampamento, grottaMonte Favaro - pino intagliato

Proseguendo per il sentiero poco battuto si entra nel bosco e si sale fino ad arrivare sulla cima dei bastioni. (Attenzione, vicino al precipizio l'erba è insidiosa e scivolosa e nasconde improvvise buche).

Monte Favaro - costaMonte Favaro - boscoMonte Favaro - bosco

Nella parte scoscesa del monte una roccia sembra fare da sentinella ....

Monte Favaro - sentinellaMonte Favaro - sentinella

Ed ecco la grotta segnata nella carta topografica. Non siamo riusciti a capire l'affettivo uso della stessa, non era una postazione da cannoni e non sembra neanche una postazione da mitragliatrice o per dei fanaloni per illuminare la valle sottostante. L'uscita guarda verso il Monte Summano.

Monte Favaro - grottaMonte Favaro - grottaMonte Favaro - grotta

Monte Favaro - grottaMonte Favaro - grotta

Dalla meritata cima sembra proprio di dominare la valle, lo spettacolo è affascinante ma ricordiamo molta prudenza.

Monte Favaro - Autostrada ValdasticoMonte Favaro - panoramaMonte Favaro - panorama

Monte Favaro - panoramaMonte Favaro - panoramaMonte Favaro - il Costo

Missione compiuta

Monte Favaro - foto del gruppo


 



Come si raggiunge:

Dal centro di Cesuna (VI) seguire le indicazioni per il Monte Zovetto (rif.Kubelek). Nei pressi dei cimiteri Inglese ed Italiano prendete a sinistra la strada bianca verso il Bar Alpino. La strada termina ad un incrocio, prendete a destra. Proseguite passando per Malga Carriola, Malga Paù fino nei pressi di Malga Sùnio dove si lascia la macchina e si procede a piedi.


 



Mappe Interattive:



Monte Favaro
SCHEDA PERCORSO
Provincia:Vicenza
Comune:Cogollo del Cengio
Coordinate punto di arrivo:45.79694 - 11.45955
(45°47'49" N - 11°27'34" E)
Altitudine di arrivo (m):1433
Difficoltà del percorso:EE - Escursionisti Esperti
Ore a piedi:
(andata e ritorno, esclusa visita)
2 ore
Come si raggiunge:A piedi
Tipologia:Paesaggistico, Storico, Panoramico




Altre Foto:

Data visita: 14/08/2007
Creato il: 14/12/2007

Autore: Corrado DZ.

 

Altri itinerari nelle vicinanze:




;-) :-) :-D :-( :-o :-O B-) :oops: :-[] :-P
Commento
E' possibile modificare le sottoscrizioni o l'invio automatico di nuovi commenti inseriti di questa pagina su Iscriviti a Montagnando.
Per la rimozione dei propri commenti scrivere a montagnando@montagnando.it
Ci riserviamo il diritto di eliminare i commenti ritenuti diffamatori, pubblicitari e non inerenti al contenuto.
Per prevenire lo SPAM automatico, inserisci nella text-box il testo che visualizzi nell'immagine. Inoltre controlla che il tuo browser supporti i cookie, altrimenti il sistema non riconoscerà il controllo e non ti sarà inserito il commento. Grazie.
Aggiorna Captcha »
R: Terens
Grazie Terens per averci dato l'opportunità di spiegare come normalmente creiamo le nostre pagine.
Prima della pubblicazione, facciamo ricerche storiche sui luoghi, se ci sono tabelle nella zona le trascriviamo, cerchiamo su internet e su diversi libri in nostro possesso. Poi scegliamo le foto e prepariamo il testo della pagina. Questo comporta un lavoro che è superiore a 5 volte la durata della visita. Di questo lavoro ne sono testimoni tantissime altre pagine presenti su questo sito e questo ad unico ed esclusivo vantaggio degli appassionati e degli amanti della montagna e della sua storia.
Evidentemente al momento della preparazione di questa pagina non abbiamo trovato sufficienti informazioni e ci siamo limitati a fare supposizioni dettate dalla conformazione e dall'osservazione dei luoghi.

La possibilità che lasciamo di scrivere è proprio per portare degli approfondimenti da parte dei lettori ai luoghi visitati. Se ha delle informazioni ci farebbe piacere che le scrivesse o, se preferisce, le possiamo integrare alla nostra pagina mettendo chiaramente la fonte.

Certi di un suo riscontro la salutiamo cordialmente
Corrado # 12/06/2012 14:21:16
solo un spassionato consiglio, informarsi sulla storia del luogo prima di pubblicare tante cose sbagliate... grazie
Terens # 11/06/2012 21:28:56


IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -