Monte Pasubio - Strada delle 52 Gallerie

dalla 46ª alla 52ª galleria

 

Torna a Monte Pasubio - Strada delle 52 Gallerie

La strada riprende ora una leggera pendenza e, nel percorrere le gallerie, si attraversa lo sperone roccioso del Soglio Rosso, all'uscita della 47ª galleria si raggiungerà il punto più alto (mt.2000) di tutto il percorso da dove si gode uno dei panorami più interessanti: il Colle Bellavista e l'Ossario della Iª Armata, i monti Cornetto e Baffelan, il gruppo del Carega e la Catena delle Tre Croci sopra Recoaro. Da qui parte il poderoso contrafforte che decresce lungamente verso Sud separando la Val Canale dalla Val Fontana d'Oro per terminare nelle spettacolari pareti del Soglio Rosso e del Soglio d'Uderle.

La mulattiera prosegue attraverso i resti di alcuni manufatti che testimoniano di un luogo densamente abitato di ricoveri, baraccamenti per le truppe a riposo, alloggiamenti per i servizi e per le artiglierie anche di medio calibro posizionate sulla cresta sovrastante. Ora la leggera discesa accompagna all'ultimo tratto della strada che nel percorrere una cengia a picco sul sottostante Vajo Sud prima e, sulla strapiombante Val Canale poi, offre in ogni momento scorci e aspetti ricchi di fascino e suggestione.

Qui la discesa si accentua e nell'oltrepassare i resti della stazione d'arrivo di una teleferica, di alcune postazioni di artiglieria e di ricoveri, si entra in alcune gallerie a gradinate fino ad arrivare all'ultima che cala ripidamente per sbucare nell'intaglio di Porte del Pasubio e, di lì a pochi metri al rifugio Gen. A. Papa (mt.1928).

46ª galleria PICENO, mt.65

Comandata in Pasubio dall'Ottobre del 1917 la Brigata Piceno fu spesso impegnata sul Dente Italiano. Lo scoppio della mina del 13 marzo del 1918 provocò numerose vittime fra i fanti del Reggimento.

Nel novembre del '17 alcuni militari furono impegnati nella costruzione della Strada delle Gallerie.

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

47ª galleria PALLANZA, mt.22

Impegnata per un anno, dall'ottobre del 1917, nella zona della Val Posina con presidio al monte Pruche sul Pasubio, la Brigata Pallanza partecipò con alcuni fanti alla costruzione della Strada delle Gallerie.

Pasubio - Strada delle Gallerie

48ª galleria CESENA, mt.14

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

49ª galleria SOLDATO ITALIANO, mt.19

Questa dedica risale ad anni recenti poiché la galleria fu costruita dopo la partenza del capitano Picone. La Strada passava allora all'esterno.

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

50ª galleria CAV. DI VITTORIO VENETO, mt.27

Anche questa galleria è successiva alla partenza della 33ª Compagnia Minatori del Pasubio, ricorda i combattenti sopravvissuti alla Grande Guerra ai quali, nel 1968, è stata riconosciuta l'onorificenza di Cavalieri di Vittorio Veneto.

Pasubio - Strada delle Gallerie

51ª galleria PLOTONE MINATORI SARDO, mt.66

Il plotone Minatori Sardo fu protagonista dei grandi lavori di mina sul Dente Italiano. Fu comandato alla costruzione della Strada delle Gallerie nella parte finale della sua realizzazione, dal tratto fontana d'Oro a Porte del Pasubio.

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

52ª galleria SARDEGNA, mt.86

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie


 

Data visita: 05/06/2010 - 02/07/2016
Creato il: 02/09/2010

Autore: Corrado DZ.

 



IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -