Monte Pasubio - Strada delle 52 Gallerie

dalla 1ª alla 7ª galleria

 

Torna a Monte Pasubio - Strada delle 52 Gallerie

La prima parte della strada, dopo un paio di tornanti che portano alla Iª galleria, prende quota con regolare e costante pendenza.

La mulattiera lungo il fianco di roccia della Bella Laita, taglia pareti a picco, fora costoni e pinnacoli, affacciandosi con stupende visioni sulla sottostante Val Leogra.

1ª galleria CAPITANO ZAPPA, mt.17

Il tenente di complemento ing. Giuseppe Zappa, dal 17 gennaio al 22 aprile 1917 comandante della 33ª compagna minatori (5° reggimento Genio), studiò la realizzazione e portò a termine la costruzione della parte iniziale della strada mulattiera delle gallerie. La sua opera fu completata dal capitano Picone che lo aveva sostituito quando egli era stato promosso capitano e trasferito alla direzione Aviazione di Torino.

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

2ª galleria GENERALE D'HAVET, mt.65

Il col. Brig. Giuseppe D'Havet nel 1917 Comandante del genio del V Corpo d'Armata, fu riconosciuto come uno dei più competenti ingegneri militari dell'Esercito. A lui è dedicata anche la grande galleria che all'inizio della strada degli Eroi mette in comunicazione la Val di Fieno con la Val Canale.

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

3ª galleria ROVERETO, mt.14

Pasubio - Strada delle Gallerie

4ª galleria BATTISTI, mt.31

L'irredentista trentino Cesare Battisti, fu catturato durante la controffensiva del luglio 1916 e impiccato a Trento due giorni dopo. Il monte Corno di Vallarsa, luogo della cattura, divenne da allora Corno Battisti.

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie

5ª galleria OBERDAN, mt.10

Guglielmo Oberdan, irredentista triestino, nel 1882 dopo un attentato alla vita dell'Imperatore Francesco Giuseppe, fu scoperto e condannato a morte per impiccagione.

Pasubio - Strada delle Gallerie

6ª galleria TRIESTE, mt.17

Pasubio - Strada delle Gallerie

7ª galleria GENERALE CASCINO, mt.35

Il gen. Antonio Cascino, medaglia d'oro al V.M., Comandante dell'VIII divisione di Fanteria durante l'IIª battaglia dell'Isonzo, il 29 settembre 1917 perse la vita in seguito alle ferite riportate sul Monte Santo.

Pasubio - Strada delle GalleriePasubio - Strada delle Gallerie


 

Data visita: 05/06/2010 - 02/07/2016
Creato il: 02/09/2010

Autore: Corrado DZ.

 



IMPORTANTE: Il materiale presente nel sito è puramente indicativo. L'utilizzo libero e personale delle informazioni, contenute all'interno del sito, è e rimane di responsabilità dell'utente. Non ci si assume alcuna responsabilità giuridica nel caso di incidente o danni di qualsiasi genere ed origine nell'uso del citato materiale. La visualizzazione o la stampa di informazioni contenute nel sito www.montagnando.it implicano, in modo imprescindibile, la presa visione e l'accettazione di quanto contenuto nell'allegata NOTA INFORMATIVA DI RESPONSABILITA' riguardante la "responsabilità dell'utente" nell'utilizzo delle sopracitate informazioni.

Attenzione: per visualizzare gli annunci pubblicitari viene utilizzato un cookie DoubleClick DART. L'utilizzo di questo cookie consente a Google di pubblicare annunci mirati per gli utenti. Questi cookie non permettono in alcun modo di identificare personalmente l'utente e non includono dati personali.





In questo sito utilizziamo cookies di profiliazione e di terze parti per l'inoltro di pubblicità mirata. Nell'informativa è possibile negare il consenso all'installazione di qualunque cookie. Continuando a navigare in questo sito acconsenti all'uso dei cookies. Ok Informativa

- Stampa -